Altra spaccatura nel PD: via Feliciotti dall’aula.

Nella giornata di ieri sono arrivate altre spaccature per il PD che perde anche Feliciotti tra le sue fila, per la scelta di aderire all’ufficio di Avvocatura Civica di Gabicce – che segue le stesse funzioni anche per i Comuni di Valfoglia e Monteciccardo, ndr -. Pietro Feliciotti avrebbe abbandonato l’aula nel momento della votazione, un chiaro segno di protesta contro la scelta del PD, e la Cicconi, dopo le proteste del precedente Consiglio Comunale sul Burchio non si sarebbe proprio presentata in aula. Si allineano invece con la maggioranza l’indipendente Stefanelli, il M5S e l’assessore PD Dezi. Subito dopo la votazione del Consiglio, il PD ha riunito il suo direttivo per fare il punto della situazione. La Montali avrebbe scelto un pool fuori da Porto Recanati per evitare rapporti col territorio di riferimento, che si occuperebbe di tutelare la P.A.- il Primo Cittadino, la sua giunta, i consiglieri comunali e il personale dipendente espletante compiti per l’attuale mandato. La Montali insiste anche su un probabile, ma tutto da verificare, ridimensionamento dei costi, con una spesa che passerebbe dagli attuali 50.000€ a circa 12.000€, senza però contare che con le spese legali vere e proprie si potrebbe dover aggiungere una cifra non indifferente agli attuali 12 mila.