fbpx

Condannato per aver costretto la sua ex moglie ad un rapporto sessuale

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
PortoRecanati Violenza Sessuale

Il 38 enne campano che nell’agosto del 2011 con la scusa che il figlio era ancora sotto la doccia, aveva fatto salire l’ex moglie in casa  per poi trascinarla in camera e costringerla ad un rapporto sessuale, è stato condannato dal tribunale di Macerata a 6 anni e 7 mesi di reclusione.

In aula il figlio, che oggi ha 12 anni, ha confermato di aver sentito dei rumori provenienti dalla camera e le urla della madre.

Il marito invece ha sempre sostenuto di essere innocente in quanto non è mai riuscito a tenere bloccata la porta della camera e a violentare la moglie.

Oltre alla condanna penale, il marito dovrà anche risarcire la ex convivente con 10.000 euro.

La donna si era costituita parte civile al processo, assistita dall’avvocato Elisabetta Manzotti mentre l’imputato è difeso dall’avvocato Alessio Sabalich.

 

 

Chi è Riccardo

PortoRecanati.it è una piattaforma di informazione online su Porto Recanati,
La caratteristica di questo blog è che una parte sempre maggiore dei contenuti sono inviati alla piattaforma dai lettori.
Chiunque voglia collaborare inserendo articoli ci Contatti.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Per saperne di più visita Questa Pagina

Visita il Mio Sito Web
Vedi tutti gli Articoli

Articoli Correlati