fbpx

Conclusioni dell’incontro sul tema “Sicurezza a Porto Recanati – Quale futuro e quali provvedimenti adottabili”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Sicurezza Porto Recanati

PORTO RECANATI – “Nuove forme di collaborazione. Non servono sceriffi ma un maggiore controllo sociale  ognuno di noi nel nostro piccolino dovrebbe fare qualcosa”.

Gianluca Romagnoli, .segretario provinciale del sindacato autonomo di polizia, intervenuto nel corso di un’assemblea pubblica che si è tenuta presso la sala biagetti, ha tenuto chiodata una nutrita platea nella serata di venerdì approfondendo i temi legati alla sicurezza, al contrasto alla criminalità, a potenziali ipotesi di interventi per il territorio.
“Perché mi devo armare dentro  casa? Non ha senso”.
Romagnoli, ospite della Lista “Insieme alla gente” che sostiene il candidato sindaco Roberto Mozzicafreddo, annuisce quando Mozzicafreddo sostiene che occorre “Rivitalizzare quelle zone di porto recanati che sono isolate. Ingentilirle con delle azioni ad hoc”.
“È evidente – ha  concluso Romagnoli – che ci sono delle zone di Porto Recanati  che hanno problemi strutturali, occorrerebbe tenere quelle zone  pulite e riqualificarle per non percepire e non avere più una sensazione di degrado”.

Articoli Correlati