fbpx

Conosciamo Francesca Fanizza candidata per Insieme alla Gente

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (6 voti. Media: 4,33 su un totale di 5)
Loading...
Francesca Fanizza

Quali sono i principali motivi che ti hanno convinto a candidarti per ricoprire la carica di Consigliere del Comune di Porto Recanati?

Vivo a Porto Recanati ormai da due anni, ma l’ho sempre considerata come una seconda casa, avendo trascorso qui le mie vacanze estive dall’eta di 5 anni ed essendo stata fidanzata con un portorecanatese (che poi ho sposato) per 17 anni. Le motivazioni che mi hanno spinta a candidarmi sono fondamentalmente due: la voglia di far parte della vita di questa città, che ormai è davvero la mia casa, e il desiderio di poter contribuire a renderla un posto migliore per tutti, gli abitanti, i turisti, ma anche e soprattutto per la mia bambina, che adesso ha 2 anni e che crescerà qui

Quali pensi siano le priorità da affrontare e i principali problemi da risolvere per questa città?

Proprio per i motivi che mi hanno spinto a proporre la mia candidatura, per me le priorità del paese sono due: la sicurezza ed il turismo. La sicurezza, perché in una realtà come quella di Porto Recanati sarebbe bello riscoprire un modo di vivere più semplice, colloquiale, in cui sentirsi sereni e protetti, circondati da coloro che si conoscono, i propri parenti, amici e anche i vicini. Mi piacerebbe sapere che mia figlia è al sicuro ai giardini, cosi come al mare, a scuola e soprattutto anche a casa sua. Ultimamente purtroppo non è cosi, ci sono stati numerosi fenomeni di delinquenza anche nel centro della città e ad orari diurni e la cosa non solo mi spaventa, ma mi rende triste al pensiero che un paese bello e ricco di potenzialità come il nostro debba essere “sfregiato” da atti del genere. E qui passo subito alla seconda priorità: rendere una cittadina bella e prospera per favorire il turismo, non può che garantirle il benessere, la ricchezza e l’evoluzione necessari per far sì che diventi anche più sicura e vivibile. Il turismo in realtà racchiude in sé tantissime questioni che, una volta affrontate e sviluppate, potranno portare Porto Recanati agli splendori di un tempo, splendori che in parte ho la fortuna di ricordare, in quanto, come ho gia detto, ho passato tutte le mie estati qui fin da giovanissima.

Parlaci un po’ di te: qual’é attualmente la tua attività lavorativa e anche considerando le tue capacità e competenze professionali quale contributo pensi di poter dare per migliorare la città di Porto Recanati? Qual’é il settore (viabilità, turismo, lavori pubblici, ambiente, sport, sociale cultura) a cui ti piacerebbe dedicare maggiormente le tue energie se verrai eletto?

Attualmente sono una mamma a tempo pieno. Ho al mio attivo una Laurea in Lettere Moderne ed un Master in Management, nonché 10 anni di lavoro presso un’azienda di Camerano, durante i quali ho svolto molteplici ruoli, fra cui la receptionist, l’impiegata commerciale, la marketing assistant, la responsabile assistenza clienti e la segretaria aziendale. Diciamo che la mia esperienza personale mi ha insegnato che tutto si può imparare, se ci si applica con impegno, umiltà e dedizione. È con questo spirito che spero di potermi mettere al servizio della città e dei cittadini e di farlo, come dice il nostro motto, “Insieme alla gente”, quella gente che ogni giorno mi circonda e che è uguale a me, con aspettative, sogni ma anche problemi e paure. Considerando il mio background culturale ed i miei interessi personali, penso che potrei dare il meglio di me nel sociale e nella cultura, senza mai dimenticare che tutti i settori devono potersi amalgamare ed essere in sintonia per far ripartire in maniera forte e coerente la nostra città.

Quali sono i punti forti del programma elettorale della lista e del candidato Sindaco che sostieni?

Ho gia parlato della sicurezza e del turismo, per cui non voglio ripetermi. Il nostro programma ha 3 punti cardine, tutti ugualmente importanti, da cui si diramano molteplici iniziative e direttive programmatiche, anche se, ogni volta che lo leggo, per una sorta di “deformazione professionale” non posso non amare particolarmente La Casa degli Artisti, un luogo, cito il programma, “dove ci si possa incontrare per scambi, progettazioni e realizzazioni culturali e ricreative”. Trovo che sia un progetto innovativo e culturalmente evoluto che potrebbe portare Porto Recanati ad essere un ritrovo cosmopolita di artisti di ogni genere.

Qual’é il tuo giudizio su quanto fatto finora dalle Amministrazioni precedenti per Porto Recanati?

Io mi sono trasferita a Porto Recanti poco prima dell’avvento dell’ultima Amministrazione e, senza scontati campanilismi, ho potuto sperimentare dal vivo la differenza fra il prima e il dopo le elezioni…con un bilancio inevitabilmente negativo per il secondo periodo. Sembra ovvio che io non dica cose positive riguardo un’ Amministrazione che era, per cosi dire, di parte avversa alla mia, ma non c’e nulla di ovvio nel fatto che io abbia scelto di stare dove sto proprio in seguito alle delusioni che ho subito, come neo cittadina, da coloro che all’epoca gestivano Porto Recanati.

Chi è Riccardo

PortoRecanati.it è una piattaforma di informazione online su Porto Recanati,
La caratteristica di questo blog è che una parte sempre maggiore dei contenuti sono inviati alla piattaforma dai lettori.
Chiunque voglia collaborare inserendo articoli ci Contatti.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Per saperne di più visita Questa Pagina

Vedi tutti gli Articoli

Articoli Correlati