fbpx

Conosciamo Petro Feliciotti candidato per Città Mia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (7 voti. Media: 4,14 su un totale di 5)
Loading...
Città Mia Porto Recanati

Quali sono i principali motivi che ti hanno convinto a candidarti per ricoprire la carica di Consigliere del Comune di Porto Recanati?

Mi candido perché sono convinto che le mie capacità possano essere di grande aiuto a questo paese, e perché non si può sperare di cambiare le cose se non ci si mette in gioco in prima persona.

Quali pensi siano le priorità da affrontare e i principali problemi da risolvere per questa città?

Tra i problemi , purtroppo sono molti, certamente la sicurezza ed il degrado sono la priorità principale in questo momento, è fondamentale la riqualificazione del paese, che fa dalla soluzione del problema della prostituzioni in strada allo stato di alcune strutture tipo il Kursaal che danno del nostro paese una immagine molto negativa.

 

Parlaci un po’ di te: qual’é attualmente la tua attività lavorativa e anche considerando le tue capacità e competenze professionali quale contributo pensi di poter dare per migliorare la città di Porto Recanati? Qual’é il settore (viabilità, turismo, lavori pubblici, ambiente, sport, sociale cultura) a cui ti piacerebbe dedicare maggiormente le tue energie se verrai eletto?

Ho una laura in ingegneria informatica r dell’automazione ed ho un dottorato di ricerca in Sistemi Artificiali Intelligenti, lavoro come ingegnere informatico in una famosa azienda elettronica di Porto Recanati, pertanto le mie competenze riguardano prevalentemente gli aspetti più tecnici della vita amministrativa sia un salto tecnologico dell’amministrazione comunale che permetta alle sempre minori risorse umane di sopperire al carico di lavoro e la cura dello sviluppo delle attività produttive del paese.

 

Quali sono i punti forti del programma elettorale della lista e del candidato Sindaco che sostieni?

I punti forti sono certamente la sicurezza ed il rilancio del paese, ma soprattutto vogliamo la partecipazione, il cittadino non deve sentirsi escluso ed inascoltato, su questo argomento abbiamo in programma l’introduzione di una app per il controllo del territorio e la partecipazione dei presidenti di quartiere alle giunte una volta al mese. Inoltre vorrei sottolineare come la nostra sia l’unica lista che sia veramente inserita nel contesto politico regionale – nazionale – europeo , i problemi maggiori oggi un comune non riesce a risolverli da solo , porto ad esempio il recentissimo finanziamento di €100.000 stanziato dalla regione per il ripristino dell’acqua potabile all’Hotel House.

 

Qual’é il tuo giudizio su quanto fatto finora dalle Amministrazioni precedenti per Porto Recanati?

Ovviamente il mio giudizio sulle ultime amministrazioni non può essere positivo, vi è stato uno sviluppo del territorio troppo ampio e soprattutto mal gestito, nell’esperienza dell’amministrazione Montali è invece a mio avviso venuto meno il dialogo con la cittadinanza e le istituzioni che ha portato ad un fatale isolamento, emblematica la dichiarazione di un membro della giunta che disse in una intervista: “Abbiamo fatto male a ritirarci sull’Aventino” , se mai sull’Aventino va l’opposizione… non chi governa!

 

Petro Feliciotti

Articoli Correlati