fbpx

Conosciamo Vito Basile candidato del Movimento 5 Stelle

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 voti. Media: 4,00 su un totale di 5)
Loading...
Movimento 5 Stelle Portorecanati

Quali sono i principali motivi che ti hanno convinto a candidarti per ricoprire la carica di Consigliere del Comune di Porto Recanati?

Restare immobili a guardare senza far nulla se non lamentarsi non farà certo migliorare le cose.
Ho scelto di candidarmi e di farlo con il Movimento 5 Stelle perché le persone che lo compongono sono persone fidate con ideali veri e con i quali credo sinceramente di poter fare e di farlo nell’onestà.
Nessuno di noi è un politico nel senso stretto della parola. Siamo tutte persone che lavorano e che non stanno cercando nella politica una qualche rivalsa o tornaconto.
Ho sempre pensato che ci vogliano le persone competenti nei posti giusti e non persone improvvisate, è per questo che ammiro ogni mio compagno di questa avventura. Siamo tutte persone che hanno capacità e competenze in grado di assolvere compiti complessi con cognizione di causa.

Quali pensi siano le priorità da affrontare e i principali problemi da risolvere per questa città?

La città presenta davvero tante lacune e non è semplice definire un ordine in quanto molti problemi sono equipollenti o intrecciati.
Sicuramente la sicurezza al momento è un tema che ci tocca da vicino. Un tema complesso in quanto trasversale alle politiche sociali e giovanili.
La criminalità prospera quando c’è disorganizzazione e quando c’è una palese difficoltà di integrazione sociale.
Potremmo parlare anche del notevole rallentamento che il paese sta vivendo ultimamente. Fino a qualche anno fa il paese durante gli orari non lavorativi i giorni festivi pullulava di persone che dai paesi limitrofi venivano a cercare un po’ di mondanità e di svago qui da noi, purtroppo oggi questo
fenomeno si è notevolmente attenuato.
Potremmo parlare di quanti ragazzi siano praticamente allo sbando il pomeriggio, senza una meta o un luogo di forte aggregazione.
I problemi ci sono, è inutile mettersi i paraocchi, ma penso che lavorando sodo e partendo dal basso e dalle piccole cose si possa far molto per il paese.

Parlaci un po’ di te: qual é attualmente la tua attività lavorativa e anche considerando le tue capacità e competenze professionali quale contributo pensi di poter dare per migliorare la città di Porto Recanati? Qual é il settore (viabilità, turismo, lavori pubblici, ambiente, sport, sociale cultura) a cui ti piacerebbe dedicare maggiormente le tue energie se verrai eletto?

Dunque, sono laureto in Ingegneria informatica e dell’automazione, lavoro come responsabile sviluppo e marketing in una azienda di Recanati e sono un “Maker inside”.
Ho maturato esperienza nel coordinamento di gruppi di lavoro anche delocalizzati (lavoro spesso con ditte produttrici estere), e come detto poco fa sono un grande appassionato di tutto quello che è tecnologico, nuovo e che posso costruire. Nel tempo libero vado molto al cinema e cerco di praticare sport anche se non più a livello agonistico.
Penso che le mie conoscenze e capacità acquisite sul campo possano risultare utili nel gestire i rapporti con le varie associazioni, e mirare a creare nuove interazioni soprattutto volte alla diffusione della cultura e della tecnologia, e magari far appassionare i ragazzi alla stampa 3D piuttosto che ad Arduino e così via.
D’altro canto come dicevano i latini “mens sana in corpore sano”, So che il corpo non si nutre di solo sapere e da ex atleta di arti marziali cercherò di gestire i rapporti con le associazioni sportivi con le quali vorrei mettere in campo un progetto di interesse sociale e culturale.
Ad oggi vi sono molte famiglie che non possono permettersi di far fare sport ai figli, il nostro obiettivo è cercare che almeno i bambini delle elementari possano accedere facilmente allo sport. Questo permetterà anche una più semplice integrazione delle comunità extracomunitarie.

Quali sono i punti forti del programma elettorale della lista e del candidato Sindaco che sostieni?

Praticamente tutti! Il programma è il risultato di estenuanti e lunghissime ore di lavoro collaborativo, ma sono dell’idea che ogni secondo speso è stato speso bene.

Qual é il tuo giudizio su quanto fatto finora dalle Amministrazioni precedenti per Porto Recanati?

Ci sono stati alti e bassi, e penso sia inutile stare a sindacare su chi ha fatto cosa e quale danno. Credo che se dovessimo avere l’onere e l’onore di governare questa città, dovremo preoccuparci solo di trovare le soluzioni e non di riempire i giornali di polemiche sterili.

Articoli Correlati