fbpx

Denunciato per procurato allarme per una frase su Facebook

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Paradiso Azzurro Porto Recanati

L’uomo questa mattina ha scritto in gruppo Facebook “C’è una sparatoria al condominio Rozzi”.

A quel punto molti cittadini preoccupati hanno iniziato a chiamare il centralino del 112 per chiedere se c’era veramente una sparatoria in corso così due pattuglie, comandate dal Maresciallo Proietti si sono recate sul posto per accertamenti, constatando che in realtà non c’è nessuna sparatoria in corso.

Successivamente si sono messi sulle tracce di chi aveva dato l’allarme via Facebook senza però avvertire le Forze dell’Ordine.

Nonostante nel Social, utilizzasse il suo vero nome ma un cognome differente, sono arrivati in brevissimo tempo all’individuazione di un libero professionista di 36 anni  che si è giustificato dicendo che si è trattato solo un equivoco in quanto si è dimenticato di inserire il punto interrogativo alla fine della frase che in realtà doveva essere una domanda.

Per il giovane è pronta una denuncia per procurato allarme.

Chi è Riccardo

PortoRecanati.it è una piattaforma di informazione online su Porto Recanati,
La caratteristica di questo blog è che una parte sempre maggiore dei contenuti sono inviati alla piattaforma dai lettori.
Chiunque voglia collaborare inserendo articoli ci Contatti.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Per saperne di più visita Questa Pagina

Visita il Mio Sito Web
Vedi tutti gli Articoli

Articoli Correlati