fbpx

Interrogazione del M5S su adeguamento del piano/variante “Parco del Burchio” alle prescrizioni della provincia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Movimento Cinque Stelle Porto Recanati

Al Sig. Sindaco del Comune di Porto Recanati
all’Assessore all’Urbanistica
al Responsabile dell’Unità Organizzativa

 

Oggetto: Interrogazione a risposta scritta su adeguamento del piano/variante “Parco del Burchio” alle prescrizioni della provincia indicate nella delibera N. 202 del 15/07/2014 Prot. comunale N. 17846 del 25/07/2014

Premesso:

che la Provincia di Macerata con propria delibera n. 202 del 15.07.2014, protocollata al n. 17846 del protocollo del Comune di Porto Recanati in data 25.07.2014, ha formulato i rilievi che condizionano l’adeguamento del piano/variante “Parco del Burchio” ai fini del proseguimento dell’iter di approvazione dello stesso, ex art. 26 legge regionale n. 34 del 1992.

rilevato:

che tra i rilievi mossi si evincono i sottoindicati adempimenti a carico del comune di Porto Recanati:

  • Correzione delle tavole N. 5 e 6 dove il perimetro delle aree e gli elenchi catastali risultano discordanti;
  •  Correzione delle tavole N. 7-8-9-10 dove i perimetri delle aree R1 sono discordanti;
  • Correzione delle tavole N. 8-9-10 con il limite della tutela del corso d’acqua che va portato a 150 m;
  • Riperimetrazione della tavola N. 5 del PRG limitatamente all’affaccio collinare costiero, secondo quanto previsto dall’allegato N. 1. La stessa delimitazione dell’affaccio va riportata in tutte le tavole della variante;
  • Ridisegno dell’ambito di tutela della chiesa del Burchio, come espresso dalla Soprintendenza in Prot. N. 1543 del 17/03/2014 e Prot. N. 1630 del 21/03/2014, con l’imposizione che l’area interna all’ambito dovrà restare libera e dovrà essere vietata ogni costruzione o installazione, comprese le piantumazioni;
  • Modifica dell’art. 25 bis delle note del PRG, dove vanno eliminate le parole “è comunque vietata la costruzione di nuovi accessori agricoli” che vanno sostituite con le parole “è comunque vietata ogni edificazione”;
  • Modifica all’art. 34 delle note del PRG precisando che nelle aree della variante con pendenza superiore al 30% è vietata la edificazione, e va aggiunto che all’interno dell’ambito di tutela della chiesa del Burchio è vietata ogni nuova costruzione nonché le piantumazioni che possono occludere la visuale;
  • Redazione dell’elaborato ricognitivo, prima del prosieguo della variante, contenente tutte le prescrizioni impartite con l’atto della provincia N. 202, comprese quelle degli SCA e delle misure di mitigazione indicate nel rapporto ambientale, nonché illustrativo delle modalità di presa d’atto delle stesse prescrizioni e mitigazioni all’interno del progetto di piano;
  • Redazione di tavola contenente tutti gli ambiti di tutela e vincolistici con sovrapposizione delle aree comparto del Burchio, per verificare si ci sono porzioni del progetto che ricadono in tali limiti.

Il Sottoscritto Consigliere Sauro Pigini, capogruppo del Gruppo Consiliare del Movimento 5Stelle

interroga il Sindaco per conoscere:

se sono stati recepiti tutti quanti gli adempimenti prescrittivi indicati nella succitata delibera n. 202 del 15/07/2014 della Provincia di Macerata e protocollata in data 25/07/2014 al n. 17846 del protocollo del Comune di Porto Recanati.

Sauro Pigini, Capo Gruppo Movimento 5Stelle Comune di Porto Recanati.

Porto Recanati, 29 Agosto 2016

Articoli Correlati