fbpx

Italia Nostra si oppone alla speculazione edilizia “Burchio”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Resort Burchio Porto Recanati Coneroblu

Italia Nostra, una delle più antiche associazioni ambientaliste italiane, scende in campo a difesa dell’ultima zona verde collinare della città di Porto Recanati e, facendo propria l’indignazione della maggioranza dei cittadini, ha deciso di presentare un ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale per chiedere l’annullamento della delibera assunta dalla “minoranza” che governa in Consiglio Comunale, con la quale si perpetua la più grande speculazione edilizia della storia portorecanatese.

All’iniziativa assunta da Italia Nostra, si è affiancata l’associazione cittadina A.S.T.A. (Amici della Salute del Territorio e dell’Ambiente), costituitasi con il fine di contribuire alla difesa del diritto di tutti a godere del territorio, salvaguardandolo da inutili, se non addirittura dannose, colate di cemento.

Porto Recanati è una città a vocazione turistica e turismo significa innanzitutto qualità della risorsa ambientale e del paesaggio naturale. Ad una politica miope e narcisista, incapace di riconoscere valori costituzionalmente protetti, si contrappone la saggezza della società civile.

Il ricorso è stato affidato ai legali Raffaele Bifulco, docente di diritto alla Luiss di Roma, coadiuvato dagli avv.ti Federico Mazzella e Paolo Pittori.

Le motivazioni per le quali si si chiede l’annullamento, su previa sospensione, della contestata variante al PRG, saranno illustrate martedì 8 maggio nel corso di un incontro stampa.

Nota del Comitato “No al Burchio”

Chi è Riccardo

PortoRecanati.it è una piattaforma di informazione online su Porto Recanati,
La caratteristica di questo blog è che una parte sempre maggiore dei contenuti sono inviati alla piattaforma dai lettori.
Chiunque voglia collaborare inserendo articoli ci Contatti.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Per saperne di più visita Questa Pagina

Visita il Mio Sito Web
Vedi tutti gli Articoli

Articoli Correlati