fbpx

La protesta dei 13 volontari della Protezione Civile cancellati dall’albo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Protezione Civile

Al Sindaco Comune di Porto Recanati – Roberto MOZZICAFREDDO
p.c. Al DIPARTIMENTO NAZIONALE DI PROTEZIONE CIVILE – ROMA
p.c. PREFETTO DI MACERATA
p.c. DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE MARCHE

 

Signor Sindaco, con questa lettera i sottoscritti intendono contestare il provvedimento di cancellazione dall’elenco dei Volontari dal Gruppo Comunale, comunicato con raccomandata del 13 Giugno 2017 e per i seguenti motivi.

Innanzitutto non spettava a lei Signor Sindaco l’esame delle domande di richiesta di adesione del Gennaio 2015, in quanto tale verifica era stata già effettuata dal Sindaco allora in carica Avv. Sabrina Montali.

Non corrisponde neppure al vero la sua dichiarazione di una “mancata spontanea frequentazione alla Protezione Civile Comunale” in quanto, dal Febbraio 2015, data in cui il Sig. Pasquale Telera è stato nominato coordinatore, fino all’evento calamitoso da lei citato (30 Settembre 2016) e sotto il coordinamento del Dott. Maccari, tutti i servizi, ripetiamo TUTTI, sono stati effettuati dai soli firmatari.

Pertanto le motivazioni con cui lei oggi decide di avviare una vera e propria epurazione avrebbero giustificato, a Settembre dello scorso anno, un provvedimento analogo di cancellazione, nei confronti di tutti gli altri iscritti che, nel periodo citato, non hanno mai effettuato un solo servizio.

Lei sa bene, come pure il Vice Sindaco ed il Consigliere delegato Pietro Ferrillo, che dalla data della sua nomina diretta a responsabile dell’emergenza terremoto della Sig.ra Addario, le persone fatte oggetto di espulsione, non sono state più chiamate o contattate per svolgere attività.

Tutto ciò trova probabilmente la sua ragione in questioni di carattere personale, che nulla hanno a che vedere con il volontariato e che non dovrebbero interessare l’Amministrazione.

Infine le ricordo che il regolamento comunale di Protezione Civile, prevede una graduazione dei provvedimenti disciplinari e indica l’espulsione l’estrema ratio.

Nel presente caso, nessun volontario oggi espulso, ha mai ricevuto richiami o altri provvedimenti disciplinari, a dimostrazione del fatto che probabilmente l’operazione da lei condotta corrisponde ad un’operazione politica in due fasi: la nomina diretta del coordinatore e l’allontanamento degli sgraditi.

Si chiede pertanto l’immediato annullamento del provvedimento di cancellazione in quanto basato su motivazioni non veritiere ed illegittimo a parere degli scriventi.

Si allega copia della comunicazione del Sindaco
Porto Recanati 15/06/2017

TELERA Pasquale – ROSSI Lorella – MUCCIACCIARO Carmine – MUCCIACCIARO Raffaele – MUCCIACCIARO Alfonso –
CLAUDI Federico – VILLANI Carmela – IANNONE Michele – SCOCCO Leandro – AGOSTINELLI Alfredo – MONTANARI Fabio
RANALLI Laura – NOCELLI Cristian

 

Articoli Correlati