fbpx

Nota della Questura sul 25enne arrestato per detenzione di armi e droga

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Arresto Armi Droga

Nel tardo pomeriggio di ieri, in Porto Recanati nei pressi della stazione ferroviaria, personale dipendente, nell’ambito di programmati servizi finalizzati a contrastare il fenomeno della commercializzazione di sostanze stupefacenti, in attuazione di direttive ministeriali a livello nazionale e delle riunioni di coordinamento tenutesi in Prefettura tra tutte le Forze di Polizia sulla situazione di Porto Recanati, traeva in arresto un giovane cittadino italiano di anni 25, perché ritenuto responsabile del delitto di detenzione di una ingente quantità di sostanza stupefacente a fini di spaccio e della detenzione abusiva di due armi di cui una clandestina con matricola abrasa.

Gli investigatori, nella giornata di ieri ponevano l’attenzione su di un giovane che secondo notizie apprese sul territorio era considerato una persona dedita in maniera stabile e continuativa allo spaccio al minuto di hashish e cocaina. Dopo i dovuti ed opportuni accertamenti, nel pomeriggio di ieri, avendo avuto contezza dell’identità del soggetto ed individuato l’esatto domicilio dello stesso, sito in Porto Recanati, si è proceduto alla perquisizione locale allo scopo di verificare la genuinità delle notizie investigative.

La perquisizione ha permesso di trovare all’interno di un bagnetto nella disponibilità dell’odierno arrestato, all’interno di una cassettiera in vimini, un ingente quantitativo di sostanza stupefacente, del tipo hashish e cocaina, hashish kg 2,340 circa suddiviso in panetti da 100 gr. circa ciascuno e numerosi ovuli del peso di gr.10 circa ognuno, sostanza stupefacente del tipo cocaina, peraltro di eccellente qualità del peso di gr. 118,00 circa, un bilancino di precisione perfettamente funzionante, alcune dosi di cocaina già confezionate, una di hashish nonchè una pistola marca Bernardelli cal.22 con matricola abrasa completa di caricatore caricato con nove colpi ed una scatola di colpi contenente 41 cartucce del medesimo calibro, diversi telefoni cellulari e 3 coltelli.

Allo stesso tempo, all’interno della camera da letto veniva trovato, all’interno di una cassettina in metallo un ulteriore piccolo quantitativo di marjiuana, e anche, nascosto sotto il letto, un fucile da caccia marca Beretta cal.12, privo di munizionamento, illegalmente detenuto.

La perquisizione è stata fatta inizialmente senza la presenza del giovane arrestato, ma alla presenza dei propri familiari. Pertanto dopo il ritrovamento delle armi e della droga mentre la perquisizione era ancora in corso una pattuglia si poneva alla ricerca del giovane, che veniva successivamente rintracciato lungo il corso Matteotti di Porto Recanati all’altezza del viale della Stazione, mentre era in compagnia di altri giovani. Prontamente fermato ed identificato avuta certezza sull’identità, veniva quindi perquisito e notiziato dell’arresto nella circostanza veniva trovato in possesso ulteriori di due telefoni cellulari, nonché della somma di euro 500 in banconote di vario taglio, sottoposta a sequestro poiché ritenuta provento della illecita attività dallo stesso condotta.

Chi è Riccardo

PortoRecanati.it è una piattaforma di informazione online su Porto Recanati,
La caratteristica di questo blog è che una parte sempre maggiore dei contenuti sono inviati alla piattaforma dai lettori.
Chiunque voglia collaborare inserendo articoli ci Contatti.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Per saperne di più visita Questa Pagina

Vedi tutti gli Articoli

Articoli Correlati