fbpx

Parte il progetto sperimentale per la raccolta degli oli vegetali esausti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Raccolta Olio Esausto Porto Reanati

Sono trascorsi dieci anni da quando furono posizionate per la prima volta sul territorio nazionale le Olivia, i contenitori deputati alla raccolta differenziata stradale degli oli vegetali esausti prodotti dell’utenza domestica: le installazioni vennero effettuate nei Comuni di Potenza Picena e Porto Recanati.

Proprio da questi Comuni si riparte: Cosmari Srl, Adriatica Oli Srl e Nuova C-Plastica lanciano un progetto sperimentale su dieci contenitori stradali che sono stati potenziati di OIL PLAN-ECO, un nuovo sistema di gestione e di monitoraggio per la raccolta di questo rifiuto liquido urbano.

OIL PLAN-Eco è un servizio internet accessibile da PC, Tablet e Smartphone che attraverso la “scheda elettronica NCP” rende il contenitore “intelligente”.

Le stazioni Olivia installate sono alimentate da batterie ricaricabili attraverso un pannello solare.
All’interno della stazione sono posti dei sensori elettronici collocati a diverse altezze in modo da rilevare il progressivo riempimento del contenitore evitando il rischio per il cittadino di recarsi al contenitore per il conferimento e trovarlo pieno.

Il sistema OILPLAN-Eco infatti, attraverso una scheda di rete, trasmette il dato riguardante lo stato di riempimento al sistema web che lo aggiorna e lo rende disponibile al gestore del servizio Adriatica Oli, consentendogli di mandare tempestivamente un mezzo a svuotare il contenitore.

Una gestione così accurata e puntuale permette di generare statistiche precise sul progetto di raccolta e sul bilanciato posizionamento delle singole postazioni di raccolta sul territorio.
Inoltre la capillarità delle informazioni e il relativo monitoraggio giornaliero delle stazioni permettono di studiare il tragitto più economico che seguirà l’automezzo per la fase di svuotamento del contenitore, con minori km percorsi, minore inquinamento e minori costi di gestione.

Il progetto, una volta testato, verrà esteso su più larga scala. Salta subito all’occhio che ottimizzando in maniera capillare lo spostamento dei raccoglitori che gestiscono questo tipo di raccolta differenziata, si eviterebbe l’immissione in atmosfera di ingenti quantitativi di CO2.

Questi i quantitativi di oli vegetali esausti conferiti nei Comuni interessati da questa specifica raccolta differenziata:

– 2013: 127.076 Kg intercettati con un numero di olivie pari a 230.

– 2014: 159.955 Kg intercettati con un numero di olivie pari a 240.

– 2015: 166.435 Kg intercettati con un numero di olivie pari a 258.

– 2016 al 30/06: 92.325 Kg intercettati con un numero di olivie pari a 262.

I contenitori Olivia Oilplan sono collocati in questa fase iniziale,

A Potenza Picena:
-via Margherita
-P.zza Dohuet (fraz.Porto Potenza)

A Porto Recanati:
– Via Montarice (Inizio B.Gigli)
– Via Roma
– Incrocio via U. Foscolo e v.le Europa

Adriatica Oli Srl
Adriatica OliS.r.l. è un’azienda marchigiana di raccolta, smaltimento, stoccaggio di rifiuti pericolosi e non pericolosi. In particolare si occupa della raccolta differenziata e dell’avvio a recupero di oli vegetali esausti
provenienti da ristoranti, aziende alimentari e dall’utenza domestica del centro Italia.

Nuova C.Plastica srl
OILPLAN è un prodotto della Nuova C-Plastica, azienda specializzata nella produzione di contenitori per la raccolta differenziata degli oli esausti, oltre alla costruzione di stampi e stampaggio tecnico di materie plastiche, che vanta oltre 55 anni di esperienza.
L’azienda oltre ad essere certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Reg.No: 9137-A) ha ottenuto anche alcune importanti certificazioni ONU ADR/RID (n.0497-2907-09) ed IMDG per realizzare particolari per il contenimento e il trasporto di materiali pericolosi sia liquidi che solidi.

Chi è Riccardo

PortoRecanati.it è una piattaforma di informazione online su Porto Recanati,
La caratteristica di questo blog è che una parte sempre maggiore dei contenuti sono inviati alla piattaforma dai lettori.
Chiunque voglia collaborare inserendo articoli ci Contatti.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Per saperne di più visita Questa Pagina

Vedi tutti gli Articoli

Articoli Correlati