Potranno riscuotere la pensione in tutti gli uffici postali le vittime del sisma

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Poste Porto Recanati

I residenti delle zone colpite dal terremoto potranno riscuotere la pensione in tutti gli uffici postali attivi sul territorio nazionale.

Lo comunica Poste italiane aggiungendo che a Visso, Pietrovetronia, Ussita, Pievebogliana, Mergnano e Montecavallo gia’ presenti uffici postali mobili.

Nelle prossime ore altre zone potrebbero essere servite da strutture mobili che garantiscono la funzionalita’ di tutti i servizi.

Poste Italiane d’intesa, si legge in un comunicato, con Inps ha disposto la circolarita’ del pagamento delle pensioni erogate dall’Istituto e dal Ministero dell’Economia e Finanze.

I pensionati residenti nelle zone colpite dal sisma potranno quindi riscuotere le somme in un qualsiasi Ufficio postale attivo sul territorio nazionale.

L’agevolazione riguarda anche chi percepisce l’assegno di disoccupazione, che potra’ percio’ essere riscosso ovunque in Italia.

Poste Italiane ha stabilito per i residenti nelle aree colpite dal sisma – e in accordo con le banche partner – la sospensione immediata del pagamento delle rate dei mutui e dei prestiti in corso su esplicita richiesta degli interessati.

Saranno inoltre bloccate tutte le attivita’ di recupero crediti e di sollecito dei pagamenti indirizzate a persone che vivono nei centri terremotati.

La sospensione e’ operativa per i pagamenti futuri, non ancora addebitati sul conto.

Tra le altre misure imminenti ci sara’ anche l’eliminazione delle commissioni sui prelievi da sportelli automatici postali e bancari della zona e dell’azzeramento delle commissioni relative a prelievi eseguiti con carte riconducibili agli uffici postali presenti nell’area del sisma, a prescindere dal luogo in cui sia avvenuta l’operazione.

Chi è Riccardo

PortoRecanati.it è una piattaforma di informazione online su Porto Recanati,
La caratteristica di questo blog è che una parte sempre maggiore dei contenuti sono inviati alla piattaforma dai lettori.
Chiunque voglia collaborare inserendo articoli ci Contatti.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Per saperne di più visita Questa Pagina

Vedi tutti gli Articoli

Articoli Correlati