fbpx

Progetto ”Ambientiamoci” dell’istituto comprensivo Enrico Medi per piantare nuovi alberi alla pineta Volpini

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Portorecanati Pineta

L’istituto comprensivo Enrico Medi di Porto Recanati nell’ambito del progetto di Istituto ”Ambientiamoci” in collaborazione con alcuni genitori dell’Eco-Comitato dell’Istituto e di alcuni esperti naturalisti e botanici vorrebbe organizzare in occasione della Giornata Nazionale dell’Albero – 21 novembre – la piantumazione di alcuni alberi presso la pineta Volpini di Porto Recanati.

L’evento promuove l’educazione ambientale e civica tra gli alunni ed offre loro l’opportunità di approfondire e conoscere l’ecosistema pineta della loro città.

Da un sopraluogo effettuato con i tecnici botanici – Dott. Sandro Sabbatini e Ottavio Mozzoni (Mr Green esperto Tree Climbing) – è emerso che le piante più adatte per assicurarne la sopravvivenza nel tempo, sono :
1) Tamericio bianco
2) Pitosforo
3) Pino Pinea

-Le piante di Tamericio verranno piantate nel confine tra la pineta e la spiaggia (sempre all’interno della recinzione)
-Le piante di Pitosforo (piantate ad albero e non a cespuglio) lungo il fosso orizzontale al mare (a metà circa della pineta)
-Le piante di Pino di fianco ai Tamerici

Il posizionamento di piante robuste come il Tamericio in prima linea verso il mare ha lo scopo di proteggere il resto della vegetazione dalle condizioni meteorologiche avverse provenienti dal mare, dando modo, nel tempo, alla pineta di espandersi e ripopolarsi.

Si è chiesto al Comune l’autorizzazione di poter realizzare questa giornata durante la quale saranno gli alunni stessi ad effettuare la piantumazione sotto il coordinamento degli esperti botanici e dei docenti. L’intento è di rendere gli alunni protagonisti attivi di questa operazione affinché questo gesto li aiuti a sentirsi più responsabili di questa parte di paese, nonché orgogliosi di aver contribuito alla cura e ripopolamento della Pineta della loro città.

L’intento di questo progetto è anche quello di riqualificare una zona, che da alcuni anni è andata man mano degradandosi.
Nella convinzione che progetti come questo debbano essere realizzati in collaborazione con il Comune per l’interesse collettivo, educativo e sociale dei ragazzi e della cittadinanza.

Sembrerebbe poi, che tramite una legge nazionale, i Pini Pineta con una richiesta comunale vengono regalati ai vari comuni che ne fanno domanda (si è avvisato il comune anche di questo).
Poiché sono tutti d’accordo (scuola docenti e assessore al verde) il comune deve deliberare la cifra da stanziare per il progetto, che è stata preventivata di circa 700-800 euro massimo, per piantare un cospicuo numero di piante.
L’evento è organizzato per dare continuità alla macchia della pineta, e la possibilità nei prossimi anni di ripetere l’esperienza ai ragazzi delle scuole.

L’evento vede la collaborazione di:
-Sig. Ottavio Monzoni (Mr Green) Potare Climbing
-Dott. Naturalista Sandro Sabbattini, già educatore ambientale presso l’Istituto per conto del Comune
-Ins. Sofia Senigagliesi , resp. Eco Schools e referente del Progetto di Istituto “Ambientiamoci”
-Sig. Felice Aliota, genitore membro dell’Eco-Comitato Eco-Schools dell’Istituto

Chi è Riccardo

PortoRecanati.it è una piattaforma di informazione online su Porto Recanati,
La caratteristica di questo blog è che una parte sempre maggiore dei contenuti sono inviati alla piattaforma dai lettori.
Chiunque voglia collaborare inserendo articoli ci Contatti.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Per saperne di più visita Questa Pagina

Vedi tutti gli Articoli

Articoli Correlati