fbpx

Rinviato a giudizio l’uomo che avrebbe molestato un 11enne

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Tribunale

I fatti risalgono a circa un anno fa quando un ragazzino di 11 anni sarebbe stato vittima di palpeggiamenti da parte di un uomo che lo aveva avvicinato con la scusa di chiedendogli di comprargli le sigarette.

Questa mattina l’uomo di 26 anni è stato rinviato a giudizio dal GUP del tribunale di Macerata.

Secondo l’accusa sostenuta dal pm Luigi Ortenzi, l’uomo si avvicinò ad un gruppo di ragazzini e con una banale scusa ne fece allontanare uno dal gruppo, lo portò in un luogo appartato sul lungomare Lepanto e nascosto tra due chalet iniziò a palpeggiarlo ripetutamente e a strofinare il proprio corpo contro quello del ragazzino di 11 anni.
La vittima riuscì a sfuggire alla presa dell’uomo e scappare in lacrime grazie all’arrivo di un amichetto che lo stava cercando.

Oggi i familiari si sono costituiti parte civile, assistiti dagli avvocati Luciano Pacioni e Paolo Carnevali. Il 26enne è difeso dall’avvocato Laura Baldassarini.

Articoli Correlati