Roberto Mozzicafreddo a “Piazza Pulita” per parlare dell’Hotel House

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Roberto Mozzicafreddo PiazzaPulita

Ieri sera a Piazza Pulita sulla 7 è andato in onda un servizio sull’Hotel House. Il servizio, effettuato con lo stile della trasmissione, ha messo in evidenza le problematiche del condominio.
Presente in studio il Sindaco Roberto Mozzicafreddo che era già stato intervistato, all’interno del Comune, alcuni giorni prima.
L’intervistatrice voleva a tutti i costi indurre il Sindaco ad intervenire con risorse pubbliche all’interno del condominio.
Ed il Sindaco, già nell’intervista, era stato chiaro e fermo nel dichiarare che il Comune non sarebbe mai intervenuto laddove sarebbero dovuti intervenire esclusivamente i condomini, come in ogni condominio. Con risorse comunali si può intervenire solo su aree pubbliche.
Ieri sera, in uno studio televisivo che sicuramente non è consueto al nostro Sindaco, Roberto Mozzicafreddo, nei pochi minuti che gli sono stati concessi dal dibattito – tutto elettorale – tra gli altri presenti, ha con fermezza e determinazione spiegato che l’integrazione avviene solo se l’interlocutore intende integrarsi, che nessun soldo dei cittadini portorecanatesi sarà impiegato all’interno di un condominio del tutto privato e che il condominio va pagato perchè i servizi funzionino, lì come ovunque.
Dispiace registrare che anche politici navigati non conoscano il contenuto dei bandi che loro stessi emenanano. Quanto previsto in quei bandi (come quello per le aree degradate) esclude, infatti, categoricamente che qualsiasi finanziamento pubblico possa essere utilizzato all’interno di aree o proprietà private.
Roberto Mozzicafreddo che ha dovuto chiedere con veemenza la parola, ha riferito e difeso – dati alla mano – quanto fatto nella direzione dell’integrazione, ha riferito e difeso l’azione continua e costante dei Carabinieri ed in genere delle Forze dell’Ordine che si muovono all’interno di leggi e norme che vanificano spesso, se non sempre, i pericoli che gli Agenti corrono per assicurare alla giustiizia chi delinque, ha dimostrato gli incontri continui avuti con Prefettura e Questura, ha ribadito le competenze di ciascuno sulle varie problematiche e i rispettivi limiti.
Al termine, tutti i presenti hanno constatato che un Sindaco non poteva fare altro che quello che ha fatto e sta facendo il nostro Sindaco.

Articoli Correlati