fbpx

Undicenne molestato, arrestato il colpevole

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 voti. Media: 4,60 su un totale di 5)
Loading...
Coltello Sequestrato

Porto Recanati – Era il pomeriggio del 27 Aprile scorso, quando l’ afghano D. T. venticinquenne, si avvicinò ad un gruppo di ragazzini e con una banale scusa ne fece allontanare uno dal gruppo.
Lo portò in un luogo appartato sul lungomare Lepanto e nascosto tra due chalet iniziò a palpeggiarlo ripetutamente e a strofinare il proprio corpo contro quello del ragazzino di 11 anni.
La vittima riuscì a sfuggire alla presa dell’uomo e scappare in lacrime a chiedere aiuto.
Terrorizzato, l’undicenne si rivolse ad una signora straniera. Un terzo uomo, anche lui straniero, intervenì subito ed iniziò a cercare il colpevole. Le ricerche si conclusero nel luogo dell’episodio, dove intanto erano arrivati i carabinieri.
Inizialmente D. venne denunciato ma ieri pomeriggio è stato arrestato nel carcere di Camerino dai carabinieri della Stazione, guidati dal luogotenente Giuseppino Carbonari, che hanno raccolto prove e video schiaccianti e sufficienti per incastrare il richiedente asilo.
Infatti l’uomo era arrivato da pochi mesi in Italia ed era stato inserito in un centro accoglienza di Torino, per poi spostarsi e raggiungere Porto Recanati, in attesa del permesso di soggiorno

Articoli Correlati