fbpx

Droga: i Carabinieri arrestano un gruppo di spacciatori responsabile di diverse morti per overdose.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Eroina Porto Recanati

 

Grazie all’unione dei Carabinieri di Aversa con quelli di Ancora e Macerata, e sotto il coordinamento della Procura di Napoli, i Carabinieri sono riusciti a sventare una fitta rete di spaccio con un’operazione che ha condotto all’arresto di 8 spacciatori.

Sei degli otto arrestati sono stati colti in flagrante con un bottino di circa 500 gr di droga, che è risultata essere di bassa qualità e tagliata male e che con estrema probabilità sarebbe la causa di alcuni decessi per overdose avvenuti negli ultimi mesi. I pusher sapevano di mettere in commercio droga tagliata male e non si sarebbero fermati nemmeno dinanzi alle suppliche, pervenuta tramite sms sul telefono di uno dei pusher, di uno dei parenti dei tossici in overdose che pregavano di non vendere più quella partita di droga che già troppi danni aveva fatto.

I pusher avrebbero continuato a fare profitto sulla vita degli altri, finché con un’operazione congiunta i Carabinieri non sono riusciti a risalire agli artifici dello spaccio e ad arrestarli, fermando il giro che dalle campagne partiva per rifornire le principali piazze di Fermo, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a mare e Porto Recanati.

Nell’operazione scattata nei giorni scorsi sono rimasti coinvolti nigeriani, magrebini e cittadini italiani.

Articoli Correlati