fbpx

La nota di Grande Futuro su NPP e sulla Montali.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Montali

Riportiamo la nota del gruppo consiliare Grande Futuro:
“Abbiamo letto il comunicato di Noi per Porto Recanati e la prima domanda che ci siamo posti è stata: ma chi è Noi per Porto Recanati? Il PD ha contribuito a comporre il testo oppure il testo è di una parte per UPP?

Ma uqesto è secondario. Ci vuole la faccia come il didietro per affermare quello che il comunicato dice. La ex Sindaco ha accettato talmente il responso delle urne che in questi giorni è in vacanza. Tuttavia accusare chi ha preceduto questa Amministrazione di tutti i mali della città è sinonimo di incapacità e totale miopia, è voler buttare fumo negli occhi. Per quanto riguarda la Fiumarella probabilmente NPP vuole dimenticarsi di quanto fatto fino ad oggi e di quanti scarichi non regolari ci fossero quindici anni fa e quanti ne siano stati regolamentati. Evidentemente NPP in quegli anni dormiva o giocava con le bambole.

Non riconoscere quanti passi siano stati fatti nella direzione di poter disporre di un Piano di Difesa della Costa che contemplasse anche a Porto Recanati le scogliere, significa dire il falso sapendo di dirlo. Solo dopo anni di insistenze e di pressioni continue e costanti, fatte di centinaia di incontri, senza insulti evidentemente, i precedenti Amministratori, Ubaldi in testa, sono riusciti a portare a casa un importantissimo investimento di 4.200.000 € per la zona del Lido delle Nazioni, una previsione di 1.800 mt lineari di protezione a nord a carico del privato nel caso di realizzazione del ‘ridosso’, altre risorse minori per la zona nord e, obiettivo ben più importante, la revisione del Piano di Difesa della Costa da parte della Regione con la previsione di scogliere al posto del ripascimento previsto dal Piano attualmente in vigore.

E la decisione della Giunta Regionale di modificare il Piano di Difesa della Costa è datato 15 Marzo, quindi è opera – caro NPP – di chi vi ha preceduto. Voi semplicemente non avete saputo assolutamente come andare avanti, avete invocato avvocati, Prefetto e chi più ne ha più ne metta.

Abbiamo letto anche dai blog e dai giornali online cui fate riferimento che è stata fatta una diffida al tecnico comunale. E’ normale che questo tipo di notizie vadano sulla stampa o dovrebbero essere rapporti endoprocedimentali, magari appena appena rispettosi anche delle persone?

Difesa della costa, raccolta differenziata al 71% – con voi precipitata di 10 punti – interventi sulla rete fognaria e molto di più considerando le tante opere realizzate nei 15 anni che sembrano un incubo per i nuovi amministratori, tanto che li tirano continuamente in ballo, rappresentando le esigenze di una città, che solo chi non vuol vedere, disconosce come cresciuta e diventata piacevole e punto di riferimento turistico nel panorama regionale, è stato ottenuto con contatti e rapporti rispettosi delle singole competenze.

Tutto quello che a questa Amministrazione e al Sindaco Montali manca completamente. Ripetiamo, è entrata in rotta di collisione con chiunque abbia incontrato sul suo cammino. Da ciascuno avrebbe preteso obbedienza e reverenza cosa ben diversa da come dovrebbero essere i normali rapporti tra Enti.

Non è Grande Futuro per Porto Recanati a dirlo o Rosalba Ubaldi, sono gli stessi Enti a dichiararlo sulla stampa e non nelle segrete stanze. Per saperle non è necessario avere amicizie ma semplicemente leggere ed ascoltare dichiarazioni ufficiali. Se poi la Montali si permette in pubblico Consiglio Comunale di definire teatranti la Ubaldi e la Giorgi approfittando che il suo ruolo di sindaco impedisce a chi è in Consiglio Comunale di seguirla nella sua stessa strada e ricambiare l’insulto e se la stessa Montali si permette di affermare, sempre in Consiglio Comunale, che gli avvocati locali non danno le stesse garanzie di imparzialità di un avvocato di Gabicce e magari il Presidente dell’Ordine degli Avvocati si risente – giustamente – a difesa della categoria provinciale, la colpa è della minoranza o della Ubaldi che magari – vedi un po’ che reato di lesa maestà – ha condiviso quelle considerazioni tra l’altro assolutamente elementari per chiunque di buon senso.

La verità è che questa Amministrazione vorrebbe azzerare ogni voce contraria, ma questo sarebbe uno stato assolutamente non condivisibile. Le minoranze o opposizione che dir si voglia, hanno da sempre il compito di controllo, della verifica e dei suggerimenti. Gli ultimi non sono mai stati accolti, il controllo e la verifica, se NPP permette, le opposizioni li fanno come ritengono giusto farlo, di sicuro non come suggerisce NPP.

Da quando in qua chi fa opposizione dovrebbe tacere? Ma che vi siete messi in testa? Anzi, se proprio dobbiamo dirla tutta, nella nostra azione di controllo qualcosa dobbiamo dirla non solo sulla questione Burchio (dove saranno i Tribunali ad esprimersi) o sulla Khai, sulla quale avevamo detto quello che puntualmente si sta verificando.

Abbiamo considerato un abuso il ldiniego alla Khai rispetto alle altre aziende presenti nel nostro P.I.P., il TAR nel dare la sospensiva e suggerire al Comune i passaggi da fare, ha riconosciuto assolutamente valida la nostra proposta. Ma non basta. Non soddisfatti di quanto elaborato nei confronti della Khai, alla fine di Settembre, la Giunta Comunale di NPP ha non approvato una delibera della precedente Amministrazione che prevedeva una variante al PEEP ed al suo posto ha invece approvato una parte di quella stessa delibera limitatamente alla richiesta della Cooperativa Il Girasole con presidente l’Assessore Canaletti per la cessione di una fetta di terreno che da verde pubblico diventava privato. Chissà come mai quella variante che era arrivata a conclusione già dal Giugno scorso, senza aver avuto alcuna osservazione, è stata non approvata? Si voleva far pagare a qualcuno qualche posizione elettorale diversa da quella di NPP? Che fine hanno fatto quelle delibere?

Si deve riconoscere a Grande Futuro e alla Ubaldi che molto spesso non ‘infieriscono’ come potrebbero. E che dire delle offese continue nei confronti della stessa, della supponenza e sufficienza con la quale volutamente la si tratta? Degli insulti che dal Consiglio Comunale ai blog le vengono rivolti? Quelli caro NPP non sono anonimi, quelli sono reali, hanno nome e cognome, tanto che siano detti nelle sedi istituzionali, che sui blog che nelle riunioni di maggioranza e ripetuti anche fuori e quessi sì che toccano la persona, eccome, molto più di una lettere anonima per quanto perfisa sia. E in fatto di perfidia nessuno deve insegnarvi niente. Li siete davvero i primi in assoluto.

A Sabrina Montali, da donna a donna, i sensi della più assoluta solidarietà senza se e senza ma. Con la stessa ed assoluta, totale convinzione si rimandano al mittente le accuse di creare le condizioni proficue per qualche imbecille. E al mittente si rimanda anche l’invito a lasciar perdere chi fa opposizione e magari a rispettare a come tale e soprattutto a rendersi conto che hanno vinto una campagna elettorale per governare la città che ha bisogno di molto, altrimenti perché si sarebbero candidati a farlo? Come tutte quelle amministrazioni che vi hanno preceduto sono ripartite dallo stato che hanno trovato senza recriminare sui rispettivi passati, vi invitiamo a dimostrare che cosa siete capaci di fare che non sia distruggere quello fatto prima di voi per poi – magari – rimetterlo dentro magari dietro qualche decisione dei vari TAR’.

Articoli Correlati