fbpx

PAKISTANI RIMESSI IN LIBERTA’

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Controlli Anti Droga Unità Cinofile

La  sentenza del Gip Enrico Zampetti,  al termine dell’udienza nel carcere di Camerino, riguardante i due etti di eroina purissima sequestrata al River Village, vede discolpati tre pakistani su quattro degli arrestati. Il giudice ha ritenuto che non ci sono esigenze cautelari per disporre la detenzione carceraria  per Ahmed Isdiak e Ali Basarat, di 26 anni e Shazad Mohammad, di 32 anni. La sentenza non è stata la stessa per Nasir Mohammad, di 27 anni, al quale, nella notte del blitz, sono state trovate alcune dosi di eroina nei risvolti dei pantaloni. Durante l’udienza di ieri, Nasir ha dichiarato che la droga era per uso personale, ma nonostante il tentativo, non è riuscito ad evitare il carcere.

Durante l’udienza di ieri, tre degli arrestati hanno raccontato che la sera del blitz al River Village, si erano dati appuntamento nell’appartamento di un conoscente per incontrare un connazionale, infatti, hanno dichiarato che vi era un quinto uomo riuscito a  sfuggire alla Squadra mobile.

Nessuno di loro, attenendoci alle testimonianze, era a conoscenza della presenza di droga nella casa.

Nell’abitazione erano stati sequestrati due etti e mezzo di cocaina pura, di cui 23 ovuli nascosti nel water, con i quali la droga era stata trasportata a Porto Recanati, per un totale stimato di 2.500 dosi che avrebbero fruttato decine di migliaia di euro.

Articoli Correlati