fbpx

Conosciamo Pierpaolo Fabbracci candidato per Insieme alla Gente

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Pierpaolo Fabbracci


Quali sono i principali motivi che ti hanno convinto a candidarti per ricoprire la carica di Consigliere del Comune di Porto Recanati?

Ritengo che sia un dovere civile e morale pensare alla propria vita e al proprio tempo con uno sguardo rivolto verso gli altri. Senza la presunzione di essere indispensabile, ma utile. Ho scelto di candidarmi perché penso di poter contribuire al miglioramento quotidiano della mia città e del vivere di noi cittadini portorecanatesi.

Quali pensi siano le priorità da affrontare e i principali problemi da risolvere per questa città?

Le priorità sono sotto gli occhi di tutti: rilancio del turismo, difesa del litorale, sicurezza del territorio, lavoro. Ma ce n’è una in particolare che esula dai protocolli amministrativi. Bisogna riscoprire il dialogo, non solo tra associazioni, formazioni politiche e settori della società bensì il dialogo tra persone. Solo così si riuscirà a fare quelle scelte amministrative che guardano all’interesse generale. Perché si è ascoltato, si è dialogato e infine si è scelto. Altrimenti si vive del proprio consenso e basta.

Parlaci un po’ di te: qual é attualmente la tua attività lavorativa e anche considerando le tue capacità e competenze professionali quale contributo pensi di poter dare per migliorare la città di Porto Recanati? Qual é il settore (viabilità, turismo, lavori pubblici, ambiente, sport, sociale cultura) a cui ti piacerebbe dedicare maggiormente le tue energie se verrai eletto?

Ora sto lavorando come magazziniere della farmacia interna di un istituto di riabilitazione. Per 13 anni ho lavoro come portiere centralinista nello stesso istituto e in altre tipologie di strutture, precisamente turistico – ricettive. Il lavoro di front office mi ha formato nell’ascolto e nel dialogo con le persone, insegnandomi l’arte dell’educazione e della cortesia verso le persone.

Mi piace interessarmi di lavori pubblici, del decoro urbano, del patrimonio comunale e della cultura, soprattutto delle radici storiche della nostra città e delle nostre famiglie.

Quali sono i punti forti del programma elettorale della lista e del candidato Sindaco che sostieni?

Il rilancio dell’occupazione con l’incremento dell’offerta turistica. Noi eravamo una città ai livelli di San Benedetto e Senigallia. Dobbiamo tornare ad esserlo per il bene di tutti. Poi l’attenzione alle periferie, dove spesso si trovano situazioni di degrado. Ma la dignità della gente che vive lì è la stessa di chi vive al centro. Tutti hanno gli stessi diritti e doveri. E’ una questione di giustizia e dignità.

Qual è il tuo giudizio su quanto fatto finora dalle Amministrazioni precedenti per Porto Recanati?

Dell’ultima amministrazione si può dire ben poco: è nata di parto prematuro e non ha resistito allo svezzamento. Le precedenti 3 amministrazioni (1999 – 2014) sono state molto buone. Voto 8 e ½. Ci riproponiamo anche noi di fare altrettanto

Articoli Correlati