fbpx

Conosciamo Roberto Delle Foglie candidato per il Movimento 5 stelle

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (9 voti. Media: 4,22 su un totale di 5)
Loading...
Movimento 5 Stelle Portorecanati


Quali sono i principali motivi che ti hanno convinto a candidarti per ricoprire la carica di Consigliere del Comune di Porto Recanati?

Perché Porto Recanati non merita tutto quello che è accaduto negli ultimi 20 anni. Di fatto è una città allo sbando, alla ricerca di una sua identità.
Chi ci ha preceduto, da destra a sinistra o da sinistra a destra, in quanto non fanno altro che mischiare le carte da 20 anni, ha ridotto la città ad un cumulo di macerie. Basta guardarsi intorno per vedere degrado e inefficienza. Immobili incompiuti e lasciati alle intemperie, giardini pubblici in condizioni fatiscenti, strade rappezzate….per non parlare di sicurezza e di spiagge, ormai un lontano ricordo dei bei tempi andati. Porto Recanati merita una classe dirigenziale pulita, non ostaggio di imprenditori o di accordi “spartitori” delle poltrone. Ho trovato un pool di persone oneste, preparate professionalmente, con un programma attuabilissimo e quindi ho accettato la proposta del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Sauro Pigini.

Quali pensi siano le priorità da affrontare e i principali problemi da risolvere per questa città?

E’ fondamentale infondere nella cittadinanza il valore della sicurezza e dell’equità sociale. Con le risorse disponibili attueremo il nostro programma facendoci ascoltare in tutte le sedi. Ricordo ai concittadini che siamo una lista che può permettersi di avere rappresentanti in tutte le sedi istituzionali: Regione Marche, Camera e Senato della Repubblica, fino al Parlamento Europeo. Abbiamo già parlato con i vari rappresentanti Regionali (i
consiglieri Maggi, Ortolani, ecc), Nazionali (Onorevoli Agostinelli, Cecconi, Morra, Di Battista, di Maio) e Europei (Laura Agea) e ci hanno assicurato tutto il loro sostegno, dal reperimento di fondi per la sicurezza, fino all’ottenimento di Fondi Sociali Europei.

Parlaci un po’ di te: qual é attualmente la tua attività lavorativa e anche considerando le tue capacità e competenze professionali quale contributo pensi di poter dare per migliorare la città di Porto Recanati? Qual é il settore (viabilità, turismo, lavori pubblici, ambiente, sport, sociale cultura) a cui ti piacerebbe dedicare maggiormente le tue energie se verrai eletto?

Sono laureato in scienze della formazione e dell’organizzazione. Ho ricoperto vari incarichi professionali e di Comando di uomini e mezzi.
Attualmente, nell’amministrazione di appartenenza, mi occupo di Infrastrutture per tutti i Reparti presenti nella Regione Marche. Ho analizzato bilanci societari per buona parte della mia carriera lavorativa e pertanto, in caso di nostra affermazione, mi occuperò di Bilancio. Per quanto concerne il mio impegno per Porto Recanati, questo sussiste da tempo. Da due mandati, sono il vice presidente nonchè segretario del C. di I. dell’Istituto Comprensivo E. Medi di Porto Recanati (scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado), dirigente della A.S.D. Volley 2000 di Porto Recanati, donatore AVIS e segretario della Consulta dello Sport. Nel sociale invece mi occupo di soccorso medico, essendo un Soccorritore abilitato BLSD del Corpo Italiano di Soccorso
dell’Ordine di Malta.

Quali sono i punti forti del programma elettorale della lista e del candidato Sindaco che sostieni?

Il nostro programma è un programma attuabilissimo e molto ambizioso. Sarò di parte, ma a me piace moltissimo la possibilità di attuare il “bilancio partecipato” ovvero quel bilancio non fatto nelle oscure stanze del potere, bensì realizzato dall’assessore al bilancio con una aliquota di tutti i rappresentanti dei quartieri che hanno altresì la possibilità di proporre idee, sviluppare progetti e destinare risorse. Una amministrazione al servizio dei cittadini e non dei cittadini utilizzati come salvadanai dai politici di turno.

Qual é il tuo giudizio su quanto fatto finora dalle Amministrazioni precedenti per Porto Recanati?

E’ il momento di cambiare. Dobbiamo trarre spunto dagli errori del passato per far diventare finalmente una città Porto Recanati. Il vero problema di queste elezioni è rappresentato dal fatto che tranne il Movimento 5 Stelle, le
altre liste sono composte da “riciclati” delle precedenti legislature. Da destra a sinistra è un minestrone di componenti con alle spalle dai due ai cinque mandati elettorali, ora con una lista, ora con un’altra. Ma sono sempre loro, hanno solo cambiato denominazione, chi fingendosi lista civica, chi nascondendo il proprio simbolo politico (forse si vergognano), chi denominandosi Associazione Culturale. E’ il momento di cambiare, è il momento di votare Movimento 5 Stelle. Aiutateci a farlo, siete in buone mani…….le vostre!

Articoli Correlati