fbpx

Venerdì il consiglio Comunale: PD, silenzio sulle votazioni.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti. Media: 5,00 su un totale di 5)
Loading...
Consiglio Comunale Porto Recanati

I punti per il consiglio Comunale che si terrà Venerdi 21 Novembre 2014 sono due:
– annullamento d’ufficio della delibera consiliare del 30 Dicembre 2013 con la quale si approvò la Variante del Burchio;
– accensione dei fuochi d’artificio alle 16, per non favorire afflusso di cittadini indignati per la questione del punto di cui sopra.

In molti infatti avrebbero consigliato luoghi differenti dalla stretta e inadeguata – all’occasione, ndr – aula consiliare, per far si che tutti i cittadini potessero partecipare senza problemi di spazio e far sentire la loro voce.
In ogni caso, anche se la proposta è stata fermamente rifiutata, il pubblico sarà presente, sebbene in minor numero rispetto a quanti vorrebbero effettivamente presiedere, vista l’importanza nodale della Variante del Burchio per il futuro della città.

Il PD è arrivato compatto su un unico punto al Consiglio, ovvero quello di non “spifferare” quella che sarà la decisione sul Burchio, finché non si entrerà in aula consiliare per il voto.
Voci di corridoio sembrano suggerire un abbandono dell’aula consiliare da parte di Cicconi, Dezi, Feliciotti, che nutrono seri dubbi sul rischio di trascinare il Comune in un vortice di azioni risarcitorie, in caso di respingimento della Variante del Burchio.

Il PD ha specificato che non intende dar vita ad un dibattito sulla fiducia o meno del Primo Cittadino Montali, ma al contrario, discutere su quella che è la Variante del Burchio senza preconcetti e congetture di sorta, prendendo in esame sia il parere della relazione di Berti, sia quello della relazione Lorenzotti – Tedeschini, di parere opposto.

Sembra non vacillare la giunta Montali che, passata la bufera sul Burchio, potrebbe tornare compatta e continuare a guidare il Paese.

Articoli Correlati